Skip to content

Salerno, la cura del verde alla “Pulita” per 587mila euro

di Eleonora Tedesco
Ok alla proposta della partecipata per chiudere l’era di coop e privati: 41 assunzioni da Isam con la “clausola”, via a fine luglio
Salerno, la cura del verde alla “Pulita” per 587mila euro

Inizierà ufficialmente il 26 luglio la nuova fase del servizio di manutenzione del verde pubblico. La giunta, infatti, ha messo in campo le prime mosse necessarie per arrivare all’affidamento a Salerno Pulita dell’insieme di attività che riguardano, ad esempio, il decespugliamento, il taglio dell’erba (e la pulizia) lungo i muri, marciapiedi, capistrada e nelle strutture comunali. Ma anche la pulizia dei canali, dei canneti e il ripristino della funzionalità delle aree verdi della città.

La durata

L’affidamento alla società in house avrà una durata sperimentale fino a dicembre, quando anche questo capitolo entrerà a far parte del più ampio contratto di servizio che è in scadenza e che il Consiglio comunale dovrà rinnovare.

Leggi anche