Skip to content

Scafati, la richiesta della Procura: «Tre anni al pistolero»

Il 17enne è accusato di gravissime lesioni
Scafati, la richiesta della Procura: «Tre anni al pistolero»

«Tre anni e 4 mesi di reclusione per gli spari contro un giovane di 25 anni avvenuti nel quartiere Mariconda di Scafati nel febbraio del 2023». È quanto chiesto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno per il 17enne accusato di gravissime lesioni e processato con il rito ordinario giunto ormai a conclusione. A breve è prevista la sentenza dei giudici salernitani.

La persona che rimediò una ferita alla gamba fu un 25enne scafatese, poi successivamente individuato come parte offesa nel procedimento penale. Ad indagare sulla vicenda, su delega dei magistrati inquirenti, furono i carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore e della tenenza di via Oberdan a Scafati.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, era da poco trascorsa la mezzanotte di una domenica di metà febbraio 2023, quando la vittima rientrava a casa, in via Michelangelo Buonarroti nel quartiere Mariconda, e fu colpita ad una gamba dal colpo di una pistola. Quest’ultimo fu trasferito all’ospedale Umberto I a Nocera Inferiore e le sue condizioni, seppur critiche, indussero i medici a dichiararlo subito fuori pericolo di vita. Venne sottoposto a intervento e poi lentamente guarì dalle ferite rimediate quella sera.

Leggi anche