Skip to content

Salerno, centro storico invaso dai B&b

di Eleonora Tedesco
Ingenito: colpa del Comune
Salerno, centro storico invaso dai B&b

È vero – come ha sostenuto appena due giorni fa, nel corso di un incontro pubblico a Mercato San Severino, il presidente della Rergione Campania, Vincenzo De Luca – che il Centro storico della città è invaso dai B&b; e che questo fattore determina una sorta di depauperamento dell’identità del cuore antico di Salerno? Esiste, a questo punto dello sviluppo turistico della città, la necessità di ricalibrare l’offerta recettiva con la domanda in continuo aumento facendo in modo, però, che il Centro storico non diventi una sorta di mega dormitorio di lusso per turisti? «Non sappiamo in base a quali parametri il presidente Vincenzo De Luca fondi le sue dichiarazioni; crediamo soltanto sulla percezione, perché l’amministrazione comunale, nonostante da tempo sia stato chiesto dagli operatori del settore extralberghiero, non ha mai effettuato nè il monitoraggio nè il controllo delle attività che sono in città e che sono ben visibili online», risponde Agostino Ingenito, presidente dell’Abbac (Associazione dei Bed&breakfast e Affittacamere della Campania).

Leggi anche