Skip to content

Corteo anti Vannacci a Napoli, scontri tra manifestanti e polizia

Il generale ha risposto: «Io sono per il confronto civile»
Corteo anti Vannacci a Napoli, scontri tra manifestanti e polizia

Momenti di tensione poco prima dell’inizio della presentazione del libro del generale Roberto Vannacci, “Il coraggio vince”, a Napoli. Un gruppo di manifestanti in presidio in piazza del Plebiscito ha tentato di forzare il cordone delle forze dell’ordine in via Nazario Sauro dove c’è stata una carica di alleggerimento da parte delle forze dell’ordine. I manifestanti hanno anche lanciato dei palloncini pieni di acqua contro la polizia presente in tenuta antisommossa. Dopo un po’ i contestatori si sono allontanati e tra urla e slogan contro il candidato della Lega alle Europee si sono diretti verso la galleria Umberto I.

Il generale che era finito nel mirino della critica per le sue posizioni estreme in tema di politica e diritti ha così risposto a chi lo contestava: «Non capisco perché non vengono in sala in pace, io sono per il confronto civile, li ascolterei e mi confronterei con loro. E comunque no, non temo per la mia incolumità e non mi sento accerchiato». Quindi ha aggiunto: «Ringrazio i contestatori, li invito a venire in questa sala a manifestare le loro idee, non mi sono mai sottratto al confronto. Ma questo invito che faccio non ha mai successo. Non mi sento accerchiato ma mi preoccupa il contesto che si è venuto a creare».

Leggi anche