Skip to content

Lite e spari per il garage: preso 31enne a Nocera Inferiore

L'uomo è sospettato per i colpi d'arma da fuoco esplosi in via Gramsci
Lite e spari per il garage: preso 31enne a Nocera Inferiore

Lo hanno trovato a casa della fidanzata a Castel San Giorgio e lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per gli spari in via Gramsci a Nocera Inferiore, intorno alle 18 dello scorso 25 aprile. Indagato è il 31enne Luigi Imperato di Nocera Inferiore, volto noto alle forze dell’ordine.

Il fermo

Ieri mattina i carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore, al comando del tenente colonnello Gianfranco Albanese, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di fermo emesso nei confronti del 31enne nocerino solo che quegli spari contro il garage in uno dei cortili della parte alta di Capocasale non sono stati rubricati in danneggiamento, ma per il reato molto più grave di tentato omicidio. Un’ipotesi di accusa alla quale il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, coordinata da Antonio Centore, è arrivato dopo che era stato eseguito un puntuale repertamento della scena dove sono avvenute le esplosioni dei colpi di arma da fuoco, ben sei colpi calibro 38.

Leggi anche