Skip to content

Eboli, allarme diabetici: stop alle prestazioni

Sparano (Uil Fpl) scrive a De Luca: «L'ospedale blocca sia visite che presidi»
Eboli, allarme diabetici: stop alle prestazioni

L’ospedale non erogherà più prestazioni ai diabetici. Chi ha bisogno di presidi e visite, dovrà rivolgersi al Distretto Sanitario. «Il problema è che chi è affetto da diabete non può aspettare otto mesi per un piano terapeutico o per ottenere i presidi». Ieri mattina, Vito Sparano della Uil Fpl ha scritto al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ai vertici dell’Asl di Salerno, Gennaro Sosto, a Primo Sergianni, direttore sanitario dell’Asl, al direttore del servizio farmaceutico regionale, Ugo Trama e al direttore sanitario dell’ospedale, Gerardo Liguori.

La lettera

«Ho scritto per sapere perché questo servizio essenziale per la salute dei diabetici non verrà più effettuato. All’ospedale di Eboli esiste un servizio di diabetologia, afferente alla divisione di Medicina Interna. In ospedale si effettuano visite ambulatoriali di Endocrinologia e Diabetologia da oltre 40 anni. Dalla settimana scorsa- colpo di scena- è fatto divieto al personale della Medicina e della Diabetologia dell’ospedale di prescrivere presidi per diabetici anche esterni (strisce reattive, glucometri, pungidito)».

Leggi anche