Skip to content

Pitbull semina il panico sulla litoranea di Eboli: cinque turisti in fuga

Resta alta l'allerta dopo la morte di un bambino di un anno e mezzo in località Campolongo
Pitbull semina il panico sulla litoranea di Eboli: cinque turisti in fuga

Un pitbull seminava il panico davanti a un bar della Litoranea di Eboli. È intervenuto il personale di accalappiamento cani dell’Asl Salerno per catturarlo e portarlo presso la struttura veterinaria a Capaccio Paestum per i controlli del caso.

In particolare il pitbull, che portava un collare chiodato, ha iniziato a ringhiare contro cinque turisti che stavano consumando un gelato ai tavoli di un bar. Immediato il fuggi fuggi. I gestori hanno prima allontanato l’animale, che si è rifugiato in una traversa, e poi allertato glia agenti della Municipale che sono intervenuti con il personale Asl.

Resta, infatti, alta l’allerta dopo che proprio due pitbull qualche giorno fa, in località Campolongo, hanno massacrato un bambino di un anno e mezzo portandolo alla morte.

Leggi anche