Skip to content

Addio a Matteo Marzano, Salerno piange “il volontario”

Lo storico animatore dell'associazione "L'Abbraccio" si è spento dopo una breve malattia, il cordoglio del Comune
Addio a Matteo Marzano, Salerno piange “il volontario”

Un velo di tristezza si è posato su Salerno: questo pomeriggio, infatti, è scomparso Matteo Marzano, simbolo dell’associazionismo e del volontariato del capoluogo. Lo storico animatore dell’associazione “L’Abbraccio” si è spento dopo una breve malattia. Una morte che ha colpito davvero tutti: «Esprimo il cordoglio mio personale e della Civica Amministrazione per la prematura scomparsa di Matteo Marzano, un concittadino esemplare per generosità e dedizione al bene comune», il commosso ricordo del sindaco Vincenzo Napoli. «Il carissimo Matteo guidava da tempo “L’Abbraccio” un’associazione di volontariato benemerita impegnata nel sostegno ai più deboli: senza fissa dimora, ex detenuti, disabili fisici e psichici. Tra le sue iniziative più note il ristorante sociale in zona San Leonardo e la costante presenza agli sbarchi dei migranti. Lo ricordo con noi in prima fila a condividere l’accoglienza di chi sbarcava dalle navi. Ai familiari ed amici un abbraccio solidale con l’eterna gratitudine della nostra comunità che fin d’ora assume l’impegno a continuarne a sostenere l’opera generosa».

L’assessore alle Politiche Sociali, Paola De Roberto, ha così ricordato Marzano: «Voglio ricordarti così, sorridente, energico, contestatore, determinato, mai fermo, sempre per i più deboli….in alcuni casi la mia coscienza, sempre un porto sicuro di affetto sincero. Non mi sembra vero. Ciao Matteo, mi mancherai tanto». Sui social, in poche ore, si sono moltiplicate le testimonianze nel ricordo di Marzano, simbolo del volontariato di Salerno. I funerali domani alle 16 alla chiesa di San Domenico.

Leggi anche