Skip to content

Battipaglia, oro rubato tramutato in soldi: a giudizio

di Carmine Landi
A processo i primi cinque della gang dei georgiani: rubati pc, telefoni e gioielli da “impegnare”
Battipaglia, oro rubato tramutato in soldi: a giudizio

Subito a processo. Sorte toccata a cinque malfattori d’origine georgiana della gang capace d’impadronirsi di costosissimi gioielli e orologi e di tramutarli in ingenti somme di danaro, che nei giorni scorsi è comparsa dinanzi alle toghe del Collegio 1B della Terza sezione penale del Tribunale di Salerno (presidente il giudice Carla Di Filippo, a latere Daniela Pulcinaro e Pasqualina Caiazzo). Il gip Gerardina Romaniello ha accolto l’istanza avanzata da Simone Teti, pm titolare delle indagini delegate agli agenti della squadra mobile (vicequestore Gianni Di Palma) della Questura di Salerno, firmando il decreto che dispone il giudizio immediato a carico di Beka Mosiashvili, 31 anni, Volodimir Gutaiev, 53, Emzar Takidze, 38, Bela Jalaghonia, 54, e Nino Mchedlishvili, 33.

Leggi anche