Skip to content

Omicidio stradale a Cava, pneumatici sul piede e sul torace di Rosa

di Annalaura Ferrara
Ieri l’autopsia sulla salma: s’aggrava la posizione dell’autista
Omicidio stradale a Cava, pneumatici sul piede e sul torace di Rosa

Pneumatici passati sul torace e sul piede. Il primo era schiacciato, il secondo è stato letteralmente distrutto dalla violenza dell’impatto. Così è morta la 68enne Rosa Apicella. È stata investita da entrambi i mezzi: il camion “pirata” e la Fiat Panda. La consulenza tecnica, che sarà consegnata tra 90 giorni, dovrà appurare quale dei due veicoli abbia ucciso la donna. L’esame autoptico è stato effettuato ieri mattina nella sala mortuaria dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno: è stato affidato al medico legale Giuseppe Consalvo su disposizione di Maria Federica Miraglia, pm di Nocera Inferiore.

L’esame

L’accertamento sul corpo della donna di San Giuseppe al Pennino è stato seguito anche da Mario Cosimato, medico legale incaricato dalla difesa del 65enne autista della Panda, e da Carlo De Rosa, incaricato dalla famiglia di Rosa Apicella. Il camionista indagato, che nega d’essere coinvolto, non ha nominato consulenti tecnici di parte.

Leggi anche