Skip to content

Ecco Ruraland, a Tortorella arrivano i giovani da tutta Europa

Al via lo scambio di buone pratiche sulle aree svantaggiate
Ecco Ruraland, a Tortorella arrivano i giovani da tutta Europa

Uno scambio dedicato ai giovani che vivono nelle aree svantaggiate d’Europa per approfondire i temi della ecoturismo, ecologia ed economia circolare. È “Ruraland“, lo scambio culturale che rientra nel programma Erasmus Plus e si svolgerà a Tortorella, da oggi al 28 aprile 2024. L’iniziativa è organizzata da Cilento Youth Union con il supporto collaborativo del Comune di Tortorella, ed è finanziato dal programma Erasmus Plus settore gioventù.

L’obiettivo principale di Ruraland è creare un percorso di crescita professionale e personale per i giovani che vivono in aree svantaggiate attraverso azioni di apprendimento non formale, scambio di buone pratiche nel campo dell’imprenditoria giovanile e dell’imprenditorialità. Replicando il modello di residenzialità più volte sperimentato da CYU nel Cilento, il progetto mira a dare ai giovani nuove visioni per la creazione di nuovi posti di lavoro, ad esempio nei settori emergenti del turismo sostenibile, dell’economia circolare e dell’ecologia.

A Tortorella sono giunti 30 giovani, oltre due tutor, di età compresa tra i 24 e i 30 anni provenienti da cinque Paesi d’Europa: Italia, Romania, Turchia, Bulgaria e Portogallo. Avranno accesso a risorse, strumenti e mentori che li aiuteranno a cambiare la visione prospettica di come poter vivere nelle aree interne. Un’occasione per acquisire nuove competenze, ma anche per vivere un’esperienza interculturale unica, per scoprire la cultura, la tradizione e la bellezza paesaggistica del Cilento. Sarà importante, durante il progetto, incoraggiare l’autoimprenditorialità attraverso il dialogo con giovani imprenditori che i ragazzi incontreranno durante il percorso formativo.

Leggi anche