Skip to content

Concorso pilotato a Cava: «Condannate Cariello»

Il procuratore generale Capone chiede ai giudici 6,4 anni di reclusione
Concorso pilotato a Cava: «Condannate Cariello»

Sei anni e quattro mesi di reclusione. Ersilio Capone, procuratore generale ha chiesto ai giudici della Corte d’Appello di confermare la condanna per Massimo Cariello. L’ex sindaco di Eboli è accusato di corruzione e abuso d’ufficio. La richiesta di pena va divisa in due episodi diversi.Nel primo, Cariello avrebbe tentato di pilotare il concorso al comune di Cava de’ Tirreni a favore di due candidati ebolitani. E per questo Cariello rischia 4,5 anni di reclusione. Per presunti favori agli imprenditori dell’area Pip, poi, l’ex sindaco rischia altri due anni di carcere.

Leggi anche