Skip to content

Nocera Inferiore, vandali alla scuola dell’infanzia

di Salvatore D’Angelo
Irruzione al plesso di Cicalesi, bagni intasati e urina sui pavimenti. La condanna della dirigente
Nocera Inferiore, vandali alla scuola dell’infanzia

Bagni intasati con la carta, urina a terra, aule vandalizzate, lavoretti danneggiati, un monitor rotto e due notebook rubati. Un danno di oltre 2mila euro di apparecchiature, più i soldi che serviranno per ripristinare aule, suppellettile e serramenti divelti. È la conta del giorno dopo l’irruzione perpetrata ai danni del plesso dell’infanzia di Cicalesi del III istituto comprensivo di Nocera Inferiore. La triste scoperta è stata fatta ieri mattina dagli operatori scolastici.

Preside sconvolta

Lo scempio maggiore all’infanzia, frequentata da un centinaio di bambini. Tuttavia, i vandali avrebbero visitato pure alcune aule della primaria imbrattando le lavagne elettroniche con del gel sanificante. «Sono sconvolta perché hanno rotto un monitor acquistato da pochissimo con fondi Fesr – ha dichiarato la dirigente reggente, Ida Di Lieto. Una vandalizzazione che non ha precedenti nella mia vita scolastica. Al di là della sottrazione dei due notebook e al danneggiamento del monitor, c’è stato un voler distruggere i lavori dei bambini, violentare i loro ricordi e il loro impegno, perché quei materiali non potranno più essere recuperati».

Leggi anche