Skip to content

Truffa online a Firenze, denunciato 23enne salernitano

Nei guai è finito anche un coetaneo di Napoli: avevano frodato 80mila euro
Truffa online a Firenze, denunciato 23enne salernitano

A distanza di pochi giorni, la Polizia di Stato fiorentina ha denunciato in stato di libertà un ventitreenne della provincia di Napoli ed un coetaneo della provincia di Salerno, autori di due distinte truffe online, ai danni di un uomo e di una donna residenti in provincia di Firenze. Grazie alla tempestività dell’intervento ed all’immediato avvio dei necessari approfondimenti investigativi, la Polizia postale è riuscita ad effettuare il sequestro preventivo delle somme frodate alle due vittime, per un totale di quasi 80.000 euro.

Smishing, vishing, avanzate tecniche di ”ingegneria sociale”, strumenti ormai di uso comune da parte dei malviventi, che combinando i diversi sistemi di intrusione nell’ordinaria quotidianità delle vittime, riescono a carpirne la buona fede, inducendole in errore, mettendo fretta, creando ansia e pressione psicologica, col prospettare loro l’urgenza di intervenire subito, per non precisati problemi di sicurezza del proprio conto corrente.

Leggi anche