Skip to content

Controlli del Nas: panifici nel mirino

di Salvatore De Napoli
A Salerno tante le sanzioni elevate dai carabinieri per scarsa igiene, presenza di ruggine e mancata tracciabilità
Controlli del Nas: panifici nel mirino

Alimenti senza tracciabilità, pessima condizione igienica dei locali, macchinari con ruggine e altre irregolarità portano al elevare sanzioni amministrative a 77 esercizi commerciali solo nel Salernitano. Ma i carabinieri dei Nas hanno effettuato prelievi da dolci, pane, latticini cioccolato e se risulteranno inquinati scatteranno sanzioni severissime anche in campo penale.

Il caso panificazione

I militari del tenente colonnello Rosario Basile hanno eseguite negli ultimi tre mesi ben 287 controlli nelle provincie di Benevento, Avellino e di Salerno. Nel Salernitano sono stati 187 con sanzioni a 77 esercizi commerciali, il 30% dei quali nel solo capoluogo, con le maggiori irreegolarità nei settore della panificazione. Sequestrate nelle tre provincie 24 tonnellate di alimenti nelle piccole e medie aziende nei settori della filiera della carne e della produzione, lavorazione e commercio di prodotti lattiero-caseari, da forno e dolciari. In totale le sanzioni sono state per 146mila euro, segnalando alle autorità amministrative 78 persone.

Leggi anche