Skip to content

Tumore della pelle, l’estratto di cannabis “congela” le cellule

La ricerca viene portata avanti in Australia e ha già dato buoni risultati
Tumore della pelle, l’estratto di cannabis “congela” le cellule

Un altro passo in avanti nella ricerca per combattere il cancro. È quello che è stato compiuto dai ricercatori australiani che hanno trovato un approccio promettente nella lotta contro il tumore della pelle: la cannabis. Hanno scoperto che il PHEC-66, uno speciale estratto della pianta di canapa, ha la capacità di fermare la crescita delle cellule tumorali in laboratorio. Sebbene la ricerca sia ancora nelle fasi iniziali, sono già stati raggiunti risultati promettenti.

Il dott. Nazim Nassar della Charles Darwin University di Darwin, in Australia, spiega: «Stiamo parlando di melanoma maligno, una forma mortale di cancro della pelle». E descrive come funziona l’estratto: «Agisce facendo sì che la cellula si sviluppi nel cosiddetto “morte cellulare programmata”. E questo è un grande risultato per i nostri primi studi in condizioni di laboratorio».

Leggi anche