Skip to content

Buccino, imprenditore truffa un cliente disabile

di Conte Mariateresa
Dopo il raggiro da 3mila euro, arriva la misura cautelare del tribunale di Salerno
Buccino, imprenditore truffa un cliente disabile

È accusato di circonvenzione di incapace continuata nei confronti di un disabile 36enne di Buccino, un imprenditore di 42 anni, gestore di un night club, residente nel comune di Sant’Angelo dei Lombardi e con precedenti penali, destinatario nelle scorse ore, di una ordinanza di misura cautelare di divieto di avvicinamento alla persona offesa per aver sottratto, con minacce, oltre 3mila euro, alla vittima. A emettere l’ordinanza di misura cautelare, accogliendo le richieste avanzate dal Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Salerno titolare dell’indagine, Morris Sabba, il Giudice per le indagini preliminari, Pietro Indinnimeo.

Provvedimento nato a seguito di una maxi-indagine contro i tentativi di truffe ai danni dei disabili, condotta dai carabinieri della locale stazione di Buccino agli ordini del maresciallo capo Gaetano D’Ambrosio. I fatti sarebbero infatti, avvenuti tra i comuni di Buccino, Oliveto Citra e Calabritto, dal 2022 al 2023.

La vittima, affetta da disabilità motoria e psichica, aveva conosciuto il suo truffatore all’interno di un noto locale night club sito negli Alburni, gestito dallo stesso imprenditore, e con il quale il disabile aveva contratto un debito del valore di 800 euro. Debito successivamente pagato dal disabile di Buccino ma approfittando dello stato di infermità fisica e deficienza psichica del ragazzo, avvicinando il giovane, lo avrebbe raggirato con varie scuse, sottraendogli diverse migliaia di euro sia dal conto corrente che in contanti, svuotando finanche il conto corrente postale dei genitori del giovane disabile ed il tutto, con cadenza mensile ed in prossimità dell’accredito della pensione di invalidità.

Leggi anche