Skip to content

Roccadaspide, rimane cieco dopo un intervento

di Angela Sabetta
L'appello di Giuseppe Scorziello: «Qualcuno mi aiuti»
Roccadaspide, rimane cieco dopo un intervento

Oggi ha 45 anni e, da circa una quindicina di anni, è cieco da entrambi gli occhi. Una vita totalmente stravolta e la speranza nel cuore, mai persa, di poter ritornare a vedere. E’ la storia di Giuseppe Scorziello di Roccadaspide che spera di poter rivedere e riappropriarsi della propria vita. Giuseppe lancia un appello nella speranza che, qualche medico specialista e luminare dell’oculistica, possa aiutarlo. Il suo sogno è quello di ritornare a condurre una vita normale e costruirsi una famiglia.

Il dramma

Tutto ha avuto inizio nel 2000 quando Giuseppe si sottopone ad un intervento di chirurgia per ridurre la miopia ad entrambi gli occhi. “A 18 anni ho deciso di operami per togliere gli occhiali avendo una miopia importante. Dopo l’intervento chirurgico sono stato bene per otto anni. Una mattina del 2008 – racconta Giuseppe – mi sono svegliato e non vedevo con l’occhio destro. Ho fatto vari interventi senza purtroppo ottenere nessun risultato. Dopo un anno ho avuto lo stesso problema all’altro occhio. Ho avuto il distacco della retina ad entrambi gli occhi e mi hanno diagnosticato un glaucoma. Adesso non vedo niente”.

Leggi anche