Skip to content

Nocera Inferiore, le opposizioni: «Via Testaverde»

di Salvatore D’Angelo
Pressing sul sindaco dei consiglieri comunali di minoranza: «Revocare l'incarico al comandante dei vigili»
Nocera Inferiore, le opposizioni: «Via Testaverde»

«Il sindaco revochi l’incarico al comandante della polizia locale». A chiedere la poltrona di Fulvio Testaverde sono i rappresentanti della minoranza consiliare di Nocera Inferiore, che la scorsa settimana hanno presentato una denuncia alla Corte dei conti sulla gestione delle contravvenzioni al codice della strada. Pasquale D’Acunzi, Giovanni D’Alessandro, Rossella Giordano, Giuseppe Odoroso, Antonio Iannello e Antonio Romano ritengono si sia verificato «un considerevole danno erariale», «stimato in 1,2 milioni».

Il pressing

Ieri hanno rincarato la dose, ritenendo che si sia rotto il patto fiduciario tra l’amministrazione del sindaco Paolo De Maio e il capo dei vigili urbani. Un segnale arrivato dalla decisione della giunta di approvare, il 22 febbraio, la delibera relativa ai fondi delle sanzioni per violazioni del Codice della strada nonostante il parere contrario di Testaverde. Una «insanabile frattura», scrivono in una nota i sei consiglieri comunali, per la quale chiedono che «il sindaco prenda atto delle sue responsabilità e non potendo egli stesso dimettersi revochi, immediatamente, l’incarico al comandante della polizia locale».

Leggi anche