Skip to content

I lavori al “da Procida” sfrattano il reparto

di Marcella Cavaliere
Maxi restyling in via Calenda, il neo-inaugurato laboratorio di Genomica spostato al “Fucito”
I lavori al “da Procida” sfrattano il reparto

Il trasferimento di un reparto o di un laboratorio dell’Azienda Ruggi è meno semplice di quel che si possa pensare. E anche i costi non sono affatto bassi. Basti pensare che dal primo marzo – oltre ai reparti già collocati altrove – anche il Laboratorio patologia molecolare e genomica medica, diretto dal professore Alessandro Weisz , inaugurato a giugno scorso all’ospedale “da Procida”, sarà trasferito presso il “Fucito” di Mercato San Severino e il costo per la sistemazione delle apparecchiature sarà di 29mila euro.

Spesa che esclude il trasferimento delle attrezzature che sarà invece a cura della direzione medica di presidio dell’Azienda di via San Leonardo. La scelta di una nuova sede è stata necessaria per realizzare il futuro “polo di riabilitazione” presso l’ex sanatorio dove è prevista una ristrutturazione totale, e pertanto tutte le prestazioni effettuate finora in via Calenda sono state necessariamente spostate. Dunque l’ospedale ubicato a Curteri sarà dotato in questi anni, in attesa dell’inizio e della conclusione dei lavori del nuovo polo riabilitativo, in un laboratorio che si occupa di attività cliniche diagnostiche finalizzate a individuare precoci forme tumorali ereditarie familiari, in particolare della mammella, dell’ovaio e del colon retto per intervenire con tempestività e dopo aver identificato le diverse patologie, soprattutto genetiche rare.

Dovranno essere trasferite apparecchiature particolarmente delicate per cui l’Azienda ha indetto un bando per valutare le offerte economicamente più vantaggiose per effettuare la messa in sicurezza e il ripristino degli strumenti di cui è dotato il laboratorio. I preventivi delle ditte fornitrici e manutentrici per prestare il servizio di supporto sono stati diversi, a seconda degli incarichi da svolgere, 1.852 euro, 1.640 euro per le attività relative alle assistenze al frigorifero, ai congelatori, alle centrifughe, alle cappe a flusso laminare, produttore ghiaccio e apparecchio di purificazione acqua.

Leggi anche