Skip to content

Scafati, giovane pestato a sangue: minorenni a processo

di Salvatore De Napoli
L’aggressione avvenne davanti al centro commerciale “La Cartiera” di Pompei
Scafati, giovane pestato a sangue: minorenni a processo

Tentarono in “branco” di rapinare lo scooter ad un giovane nei pressi del centro commerciale la Cartiera di Pompei e lo pestarono a sangue: disposto il giudizio immediato per due minorenni, un 17enne e un 15enne di Scafati, i soli identificati. Alcune settimane fa, i due sono finiti, il più grande a all’istituto penitenziario per minori di Nisida, e il secondo collocato in comunità, grazie alle indagini del commissariato della polizia di stato di Pompei sulla tentata rapina finita con un pestaggio di un giovane il 17 giugno dello scorso anno.
Per i due ragazzi – il 17enne assistito dall’avvocato Gennaro De Gennaro, mentre il secondo è difeso dall’avvocato Salvatore Aiello – il 10 aprile prossimo si aprirà il processo davanti al giudice per i minorenni di Napoli.

I due giovani sono finiti al centro dell’inchiesta della polizia pompeiana perché in concorso con altri da identificare, dopo essersi avvicinati alla vittima, anch’egli minorenne, e ai suoi amici chiesero le chiavi dello scooter sul quale era seduto. Al rifiuto di questi di consegnargliele, la vittima prima fu colpita con un pugno ben assestato sul naso e, poi pestata dal “branco”. In particolare, il 15enne avrebbe colpito il giovane alla testa con un oggetto contundente non meglio identificato, mentre il 17enne lo avrebbe preso a pugni fino a quando la vittima si accasciò su se stessa. Non riuscirono comunque a portare via lo scooter e desistettero dal consumare la rapina. Il giovane che subì l’aggressione riportò la frattura scomposta delle fossa nasali che comportò un intervento chirurgico per ridurre i danni.

I due minorenni affronteranno il processo con l’accusa di tentata rapina e di lesioni personali che hanno comportato non solo l’intervento chirurgico ma anche un’alterazione permanente dal punto di vista estetico del volto per la deviazione lieve del setto e quindi dell’asse nasale.


Leggi anche