Skip to content

Cilento, lupo finisce in trappola: curato e rimesso in libertà

Il giovane esemplare era rimasto vittima del laccio metallico posizionato dai bracconieri: a soccorrerlo i carabinieri del Parco
Cilento, lupo finisce in trappola: curato e rimesso in libertà

Salvato e rimesso in libertà un giovane lupo che era finito in una trappola dei bracconieri. E’ andato a buon fine l’intervento dei carabinieri in un’area del Parco Nazionale del Cilento. L’esemplare maschio di circa due anni era intrappolato in un laccio metallico. Una volta rinvenuto è stato trasportato, tramite i Servizi veterinari dell’Asl di Salerno, al Centro recupero animali selvatici (Cras) Federico II – Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali con sede operativa al presidio veterinario Asl Napoli 1 Centro.

Il lieto fine

L’animale era stremato e in stato di shock con ferite lacero contuse, probabilmente legate ai tentativi di liberarsi. Ha ricevuto cure medico veterinarie specialistiche che lo hanno rimesso in sesto. Dopo un percorso riabilitativo e gli approfondimenti diagnostici e genetici che hanno confermato l’appartenenza alla popolazione selvatica (Canis lupus italicus Altobello, 1921), il lupo ha ripreso a correre ed è stato rimesso in libertà.

Leggi anche