Skip to content

Vallo della Lucania, bancarotta fraudolenta: in 2 nei guai

Avevano generato un passivo di oltre un milione e mezzo
Vallo della Lucania, bancarotta fraudolenta: in 2 nei guai

Bancarotta fraudolenta: nei guai un imprenditore e un commercialista di Vallo della Lucania. Nei giorni scorsi, su disposizione della Procura della Repubblica, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale del divieto temporaneo di esercitare l’attività imprenditoriale e di ricoprire uffici direttivi, presso persone giuridiche ed imprese, nei confronti di due soggetti responsabili del reato di bancarotta fraudolenta.

Le attività, eseguite dai finanzieri della Compagnia di Vallo della Lucania, scaturiscono all’esito di precedenti indagini svolte nei confronti del titolare di una ditta individuale e di due suoi familiari, che hanno determinato l’esecuzione di tre ordinanze applicative di misura personale. Proseguendo nelle investigazioni, sono stati individuati ulteriori due soggetti, un imprenditore ed un commercialista, i quali, attraverso condotte distrattive il primo e di consulenza il secondo, hanno consentito all’imprenditore fallito di generare, alla data del fallimento, un passivo di oltre un milione e cinquecento mila euro. Per garantire l’interruzione dei reati accertati nella fase delle indagini, il gip del Tribunale alla sede emetteva un’ordinanza applicativa della misura cautelare personale, consistente nel divieto temporaneo di esercitare l’attività di imprenditore e di ricoprire uffici direttivi, presso persone giuridiche ed imprese, eseguita nei confronti dei due soggetti.

Leggi anche