Skip to content

Gasparri (FI): «De Luca devastatore del Mezzogiorno»

Il senatore: «Il governatore non è in grado di svolgere il suo ruolo»
Gasparri (FI): «De Luca devastatore del Mezzogiorno»

«Credo che De Luca abbia bisogno di due cose urgenti. In primo luogo una visita medica che ne accerti le difficili condizioni psichiche, che forse gli potranno risparmiare conseguenze penali per le sue parole, ma potrebbero comportare la sospensione del suo incarico che non è palesemente in condizioni di svolgere, visto lo stato in cui si trova. La seconda cosa di cui ha bisogno è una bella manifestazione degli esponenti delle aree interne della Campania e soprattutto della provincia di Salerno, che sono state abbandonate da De Luca». Lo ha dichiarato il senatore Maurizio Gasparri, capogruppo di Forza Italia in Senato.

«Strade, sanità, anche piccole vicende di competenza della Regione – ha proseguito -, sono state del tutto prive di attenzione da parte di De Luca. Lui si lamenta di cose che non ha subito mentre ha inferto mortificazioni e abbandono a interi pezzi della sua regione. Dovrebbe andare nella Valle del Calore o andare a verificare altrove la situazione che ignora, perché da quelle parti è andato soltanto a fare il clientelismo delle fritture di pesce, che se non fosse stato protetto da settori politicizzati dalla magistratura avrebbe comportato conseguenze penali. Ma lui è stato furbo e ha sostenuto elettoralmente nella loro scalata al Parlamento europeo magistrati che avevano operato in precedenza nel territorio di sua competenza. Anche di questo dovremmo parlare. Di questi conflitti di interesse tra magistratura e politica in Campania e altrove. Tipici della sinistra, non solo di De Luca. Pertanto mi auguro che le popolazioni delle zone interne dicano a De Luca quello che va detto. De Luca – ha concluso – è un devastatore del Mezzogiorno, che dalla sua opera ha subito danni maggiori di quelli causati dalle invasioni dei secoli passati».

Leggi anche