Skip to content

Palomonte, uccise connazionale e occultò il cadavere: in carcere

L'indiano accusato di aver assassinato un collega di lavoro nel dicembre 2021: i resti furono ritrovati in una zona rurale
Palomonte, uccise connazionale e occultò il cadavere: in carcere

carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Eboli hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare personale in carcere a carico del cittadino indiano S.D. La misura è scaturita dalla richiesta del Tribunale di Salerno – Sezione Riesame per l’omicidio aggravato e l’occultamento del cadavere di un suo connazionale e collega di lavoro, commesso Sicignano degli Alburni e Palomonte nel dicembre 2021.

L’attività investigativa

L’indagine partì dal ritrovamento, l’8 febbraio del 2022, di resti umani in una zona rurale a Palomonte, precisamente in un campo incolto non lontano dalla Strada Provinciale 10/A.

Leggi anche