Skip to content

Pagani, incidente sulla variante: muore 44enne

di Salvatore De Napoli
Marco Parlato ha tentato di evitare l’investimento di un cane, fatale la caduta dallo scooter. Sant’Egidio ferma il Carnevale
Pagani, incidente sulla variante: muore 44enne

Un tragico destino quello di Marco Parlato: un paio di anni fa si era salvato da un incidente stradale dopo settimane di ricovero in rianimazione; ieri sera, invece, a Pagani, ha perso la vita per evitare un cane. La tragedia è avvenuta in via Carlo Tramontano, la cosiddetta Variante, di Pagani. Parlato, 44 anni, una compagna e due figli piccoli, a bordo del suo Honda Sh stava percorrendo la strada che conduce verso piazza Santa Chiara, confine tra Pagani e Nocera Inferiore, e poco dopo il distributore di benzina si è trovato di fronte ad un cane.

Il 44enne, noto ristoratore di Sant’Egidio del Monte Albino, ha frenato ma lo scooter, probabilmente anche a causa della pioggia, non è riuscito ad evitare l’animale ed è caduto a terra. Immediata è intervenuta la morte, a causa del tremendo impatto che è stato così forte da rendere inefficace il casco protettivo che indossava. Inutile l’intervento di un’ambulanza del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Sul posto, sono arrivati i carabinieri della tenenza di Pagani, al comando del tenente Arcangelo Senerchia, per le indagini e la Scientifica, tutti coordinati dal tenente colonnello Gianfranco Albanese, comandante del Reparto territoriale di Nocera Inferiore. La Procura ha aperto un fascicolo per stabilire eventuali responsabilità nel decesso del 44enne santegidiese. Il pm di turno ha disposto l’autopsia sulla salma. Sul luogo dell’incidente stradale è intervenuto anche il servizio veterinario dell’Asl Salerno che ha costato l’assenza del chip di riconoscimento dell’animale.

Il cordoglio della città

A Sant’Egidio del Monte Albino tutti conoscevano Marco Parlato che gestiva un affermato chiosco di alimentari a viale Abate Natalino Terracciano, a confine con via Perrone di Pagani. Il Comune santegidiese ha sospeso i festeggiamenti di carnevale: «In segno di lutto e di rispetto per il dolore che ha colpito la sua famiglia e l’intera comunità di Sant’Egidio del Monte Albino, l’Amministrazione comunale, d’intesa con gli organizzatori, ha deciso di disporre la sospensione immediata di tutti gli eventi previsti per il Carnevale», ha scritto il Comune sui social. Sul luogo dell’incidente, è subito arrivato anche il sindaco di Pagani, Raffaele Maria De Prisco.

Una storia di riscatto

Dopo una gioventù con qualche problema giudiziario, Parlato era diventato il motore di “Marì Marì”, il chiosco di famiglia noto per la preparazione di panini, meta non solo dei residenti dell’Agro, ma anche dei turisti da e per la Costiera amalfitana trovandosi lungo il tragitto che conduce al Valico di Chiunzi.

Leggi anche