Skip to content

Salerno, inchiesta Coop: il sindaco Napoli e Marotta testimoniano

di Salvatore De Napoli
Entrambi hanno detto ai giudici di non aver fatto mai nessun favore
Salerno, inchiesta Coop: il sindaco Napoli e Marotta testimoniano

Il sindaco Vincenzo Napoli e Felice Marotta in aula per testimoniare nel processo sugli appalti comunali della manutenzione del verde pubblico alle cooperative e i rapporti con la politica. Tema centrale dell’udienza è stato l’appalto per due mesi di una lavastrada a una coop vicina a Fiorenzo Zoccola e le immagini che ritraevano un incontro davanti al Comune con il sindaco e Marotta. Presenti in aula i due imputati: Zoccola e Nino Savastano, consigliere regionale ed ex assessore alle politiche sociali.

Le parole del primo cittadino

Il sindaco ha detto di conoscere da lungo tempo Zoccola perché lavorava per il Comune, ma di non sapere quale fosse il suo ruolo nelle cooperative, e di averlo incontrato sotto al Comune. Il tema era quello della vendita di una lavastrada. Alla domanda dei pm Guglielmo Valenti ed Elena Cosentino di ricostruire quell’incontro, il sindaco Napoli ha risposto. «È stato un passaggio rapidissimo, un incontro di 15 secondi. Credo che dissi, come faccio sempre, che bisognava seguire le procedure di gara. Ricordo che ero infastidito dal essere stato fermato lungo strada. Dissi che per qualsiasi cosa bisognava esperire gare limpide e aperte a tutti. La lavastrada era un esigenza del Comune che andava ad incrementare i servizi di igiene pubblica».

Leggi anche