Skip to content

Eboli, violenza a scuola: tre feriti

di Antonio Elia
Un alunno finisce in ospedale
Eboli, violenza a scuola: tre feriti

Scuola “violenta”, risse in corridoio e studente finito in ospedale. È di tre feriti il bilancio singolare del fine settimana in una scuola ebolitana. Uno degli studenti è finito addirittura in ospedale per una lesione lacero contusa alla testa, ricucita con un punto di sutura. L’alunno ha negato di essere stato aggredito. «La ferita è stata accidentale». L’episodio più grave è avvenuto nei corridoi della scuola. Per sedare una lite tra due studenti, sono dovuti intervenire addirittura i carabinieri.

L’aggressione in un istituto superiore ebolitano, è accaduto nei pressi del distributore delle bibite. Un ragazzo di quinta ha rimproverato un alunno di un anno più piccolo. A quanto pare, l’acquirente non aveva diritto a comprare quella bibita. Ne è nata una discussione piuttosto vivace. Il confronto verbale è finito male. Sono volati diversi pugni. Oltre alle urla e agli improperi in quantità copiosa. Nella scazzottata si sarebbe inserita anche qualche insegnante, per sedare gli animi. Non è chiaro se l’intervento della prof è stato efficace. La lite nei corridoio, ovviamente, è diventata di dominio pubblico.

Leggi anche