Skip to content

Il Comune di Minori: «Basta nutrire animali per strada»

L'amministrazione striglia i cittadini: «Pratica incivile, avanzi nauseabondi e spazi pubblici in condizioni indecorose»
Il Comune di Minori: «Basta nutrire animali per strada»

“Invitiamo i sedicenti “amici degli animali” che pensano di nutrire gatti, papere e colombi con nauseabondi avanzi di cucina a desistere da questa malsana ed incivile abitudine. E’ una pratica che fa innanzitutto il male degli animali stessi, visto che il presunto alimento consiste quasi sempre in residui putrefatti dal sole, nocivi alla salute e normalmente destinati al conferimento in discarica. Chi ama realmente le bestie provvede a nutrimenti specifici e sani, con modalità improntate all’igiene piuttosto che alla sporcizia”. Questo l’appello del Comune di Minori.

Le zone interessate

“Tutto ciò a prescindere dal mancato rispetto verso gli altri e verso il territorio: è indecoroso che alcuni spazi pubblici (addirittura talune porzioni di spiaggia, vedi la foce del Fiume sotto il Piazzale Marinai D’Italia, vedi il villaggio Torre e Villamena, vedi i vicoli della nostra cittadina), risultino imbrattati e nauseanti, nonché sottratti all’uso collettivo, per l’ipocrita ed egoistico comportamento di chi certamente non ama né gli animali né gli esseri umani”, prosegue la nota.

L’allarme igienico

“Tale situazione, inaccettabile sia sotto il profilo igienico-sanitario che della civile convivenza, non sarà ulteriormente tollerata: il comando di Polizia Urbana è stato allertato per sanzionare chi, fingendosi “amico” degli animali, si rivela in realtà nemico di Minori”, concludono da Palazzo di Città.

Leggi anche