Skip to content

Maltempo nell’Agro nocerino, Aliberti lancia l’appello alla Regione

Il primo cittadino di Scafati chiede interventi rapidi
Maltempo nell’Agro nocerino, Aliberti lancia l’appello alla Regione

Esondazioni nell’Agro nocerino a causa del mal tempo, il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti lancia l’appello alla Regione. in un video postato su i suoi canali social ha raccolto le rimostranze di un cittadino.

«Caro Presidente De Luca – scrive il primo cittadino – la disperazione che ti porto in Regione ogni volta che convochiamo un tavolo istituzionale sugli allagamenti e sul Fiume Sarno è la disperazione dei tanti cittadini di Scafati che più di ogni altra città subisce le esondazioni del Fiume anche quando non piove direttamente sul nostro territorio. Siamo il tratto terminale delle acque che arrivano ben tre province. Non possiamo più aspettare, qui si perde la dignità, qui la politica perde di credibilità ogni volta che promettiamo, ci impegniamo e non manteniamo. Qui, sento tutta la solitudine di amministratore, quando in giro per soccorrere famiglie imprigionate nelle proprie abitazioni dall’acqua alta insieme alla Protezione Civile, ascolto gli agricoltori che hanno perso il raccolto, guardo negli occhi disperati, delusi, amareggiati, arrabbiati e rassegnati i miei cittadini…quando neanche un’ambulanza può arrivare presso le case di questa gente. Abbiamo attivato il COC, siamo stati sul territorio per le emergenze con la Polizia Municipale, i tecnici comunali, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato (per le quali chiederò di portare in assise il regolamento che ne disciplina il funzionamento). Noi ci siamo per portare medicinali, cibo a famiglie che resteranno in queste condizioni per i prossimi tre giorni prima che l’acqua rientri; noi ci siamo per allertare i vigili del fuoco e per ripulire le strade dal fango. Ci siamo per tutto quello che ci compete e laddove possiamo intervenire. Per il resto attendiamo la Regione»

Leggi anche