Skip to content

Cava, ricatti all’amica: «Ho i tuoi video hot, pagami»

La 58enne perseguitava la giovane: aveva i filmati dei suoi rapporti sessuali con un ex. Ora è ai domiciliari
Cava, ricatti all’amica: «Ho i tuoi video hot, pagami»

«Dammi i soldi, altrimenti diffondo i video e le foto che ti ritraggono in atteggiamenti intimi con l’uomo con il quale hai avuto una relazione». È così che, dopo continue richieste estorsive a quella che era una sua amica, è stata arrestata una 58enne di Pregiato, S.M. le sue iniziali. La donna arrestata era entrata in possesso del materiale che ritraeva la sua amica in compagnia di un uomo con il quale c’era feeling ed è riuscita ad irretire la giovane donna, la quale, per paura che quei momenti di intimità diventassero virali, ha accettato di consegnarle i soldi.

Le pressioni

La pressione alla quale era sottoposta la giovane andava avanti da nove mesi, periodo durante il quale la 58enne, che è stata tratta in arresto, era riuscita ad estorcerle diverse migliaia di euro, molto probabilmente, con la complicità di quell’uomo che, finita la relazione con la giovane, allo scopo di vendicarsi, aveva inoltrato alla presunta ricattatrice i video e le foto che lui stesso aveva realizzato durante i rapporti sessuali con la vittima. E così da giugno scorso la giovane era rimasta vittima delle continue vessazioni di quella che poi non si è rivelata una vera amica. Per nove mesi , per timore che quella relazione clandestina, con i particolari dei loro rapporti sessuali, uscisse alla scoperto, ha accettato di consegnare varie somme di danaro alla donna.

Leggi anche