Skip to content

Baronissi, nuova truffa: il finto parroco

di Francesco Ienco
Allarme da chiesa e Comune per le segnalazioni su un uomo in abito talare che bussa alle porte dei residenti
Baronissi, nuova truffa: il finto parroco

Gira per le case nel tentativo di mettere a segno una truffa, o meglio ancora di un “lasciapassare” per avere accesso all’appartamento e magari rubare qualcosa. Cose già viste, se non fosse che il personaggio in questione indossa l’abito talare. Infatti è un finto prete ad aver seminato preoccupazione nei giorni scorsi a Baronissi, a seguito di una serie di segnalazioni che hanno allarmato persino le parrocchie locali.

Le “visite”

Lo sconosciuto è stato visto per le vie del centro e di Saragnano dove è entrato in contatto con diverse famiglie. Si è presentato come un sacerdote che chiedeva informazioni a nome della parrocchia del Santissimo Salvatore, dopodiché sono partite le prime richieste di denaro, ovviamente da elargire in beneficenza. E in qualche circostanza il presunto religioso non avrebbe disdegnato di “spingere” i residenti ad accoglierlo nell’abitazione, probabilmente allo scopo di controllare se ci fossero soldi, preziosi o altro da rubare in bella vista. Atteggiamenti che però hanno suscitato più di qualche sospetto. La spavalderia del prete lo ha tradito, insieme al fatto di non essere noto alle persone che visitava.

Leggi anche