Skip to content

Il diplomificio di Nocera Inferiore: indagati in 41

di Carmine Landi
Qualifiche false al “La Fenice” per salire in graduatoria, inchiesta chiusa
Il diplomificio di Nocera Inferiore: indagati in 41

Un guadagno che oscillava tra i 1.100 ed i 1.300 euro per ognuno degli oltre quaranta diplomi di qualifica professionale fasulli consegnati, con l’intestazione riconducibile all’Istituto professionale paritario “La Fenice” di Nocera Inferiore. Alfredo Sacco d’Altavilla Silentina, sindacalista Uil classe ’56, figura chiave dell’ultimo dei rivoli giudiziari partiti dall’operazione “Atena”, l’inchiesta condotta da Vincenzo Palumbo, sostituto procuratore di Vallo della Lucania, ha spiegato il funzionamento dell’intero sistema ai carabinieri della Compagnia di Agropoli nel corso di un interrogatorio successivo al sequestro della chiavetta che ha rovinato i falsi “qualificati”, desiderosi di scalare posizioni nella terza fascia delle graduatorie del personale Ata. L’altavillese, ch’è stato a lungo assistente tecnico al “Confalonieri” di Campagna, istituto professionale estraneo ai fatti, ha riferito d’essersi rivolto alla “Fondazione Passarelli” di San Marco di Castellabate, al “Voltaire” di Napoli e al “Forcella” di Buccino, nel corso degli anni assorbito dal paritario “La Fenice” di Nocera Inferiore.

Ecco tutti i nomi dei coinvolti

È forbito l’elenco dei destinatari dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma di Marco Fiorillo, sostituto procuratore della Repubblica al Tribunale di Nocera Inferiore. Ecco le 41 persone coinvolte nell’inchiesta sul diplomificio: Alfredo Sacco (68 anni, Altavilla Silentina), Elvira Bevilacqua (41, Sant’Agata Bolognese), Davide Bottiglieri (50, Campagna), Gennaro Caggiano (58, Castel Guelfo di Bologna), Giuseppina Celentano (52, Cava de’ Tirreni), Annabel Coccaro (32, Valle dell’Angelo), Francesco D’Angelo (32, Albanella), Angelo Vito De Rosa (41, Roccadaspide), Giuseppe Di Lucia (42, Guidonia), Ivan Di Lucia (31, Albanella), Arcanio Falcone (61, Verano Brianza), Concetta Falcone (58, Campagna), Velia Foti (31, Serre), Raffaele Gaeta (58, Sant’Arsenio), Giuliano Gaudieri (31, Eboli), Marco Guarracino (45, Albanella), Vincenzo Guida (44, Spilimbergo), Arnaldo Iorio (46, Tavullia), Antonella La Regina (52, Altavilla Silentina), Pasquale Luisi (30, Altavilla Silentina), Immacolata Mandara (36, San Francesco al Campo), Caterina Manzione (36, Eboli), Paolo Manzione (58, Teggiano), Vito Manzione (40, Salerno), Valerio Maria Marsico (32, Altavilla Silentina), Giovanni Marotta (39, Limatola), Teresa Olivieri (55, Serre), Damiano Pacifico (48, Sondrio), Marilena Parisi (38, Campagna), Angela Piccirillo (42, Serre), Vito Poto (32, Controne), Giuseppe Carmine Rosolia (43, Sicignano degli Alburni), Antonio Sangiovanni (57, Battipaglia), Stefano Sangiovanni (54, Noale), Irene Santoro (38, Omignano), Palmina Stasio (50, Serre), Maria Stio (48, Creazzo), Marcello Suozzo (38, Altavilla Silentina), Marisa Tommasino (51, Massa Martana), Luigi Vincenzo (53, Castelcivita), Giovanni Volpicelli (26 anni, Eboli).

Leggi anche