Skip to content

Battipaglia, occupa una casa comunale: va in carcere

di Carmine Landi
Tentò di rapinare trans: scontava la pena nell’alloggio in via Leopardi ma l’hanno trovato con una ragazza
Battipaglia, occupa una casa comunale: va in carcere

Sono arrivati gli agenti di polizia municipale e gli uomini dell’Avvocatura di Palazzo di città, in compagnia dell’ufficiale giudiziario: erano sopraggiunti in via Leopardi, nel cuore del quartiere Sant’Anna di Battipaglia, per riprendere possesso dell’alloggio comunale, occupato da tempo da una coppia di pregiudicati che scontava la pena proprio all’interno di quell’abitazione. Solo che, tra quelle quattro mura, c’erano ancora i segni della presenza dell’uomo.

L’ordinanza

C’erano tutti i suoi effetti personali, c’era perfino il suo cane. Del 30enne, però, non c’era alcuna traccia. Prima dell’ufficiale giudiziario, infatti, erano passati gli agenti del locale Commissariato della polizia di Stato (vicequestore Giuseppe Fedele) per eseguire un’ordinanza d’inasprimento della pena a firma dei competenti giudici della Corte d’appello di Salerno.

Leggi anche