Skip to content

Capaccio Paestum, operaio trovato morto: titolari indagati

di Andrea Passaro
Capaccio Paestum, operaio trovato morto: titolari indagati

È stato trovato morto all’interno di un’azienda zootecnica di Capaccio Paestum. La scoperta del cadavere di un 44enne di nazionalità indiana è stata fatta dal proprietario ieri mattina. Intorno alle 8, non vedendolo arrivare – doveva provvedere a dare da mangiare alle bufale –, il capo ha provato a contattarlo al cellulare ma, non ricevendo risposta nonostante i ripetuti tentativi, si è recato presso l’alloggio annesso all’allevamento, sito in località Gromola. Ha bussato e, non ricevendo risposta, è entrato ed ha fatto l’amara scoperta. Scattato l’allarme, sul posto è intervenuta un’ambulanza della Croce Rossa di Capaccio Scalo, i cui sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Pare che lo straniero avesse consumato grandi quantitativi di alcool. Sul luogo dell’accadimento sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal luogotenente Giuseppe D’Agostino e coordinati dal capitano Giuseppe Colella, i quali hanno avvisato Carlo Rinaldi, pm di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, che ha disposto l’esame esterno a cura del medico legale.
All’esito dello stesso, ritenendo necessari ulteriori approfondimenti, è stata disposta l’autopsia sulla salma, posta sotto sequestro e a disposizione dell’autorità giudiziaria presso l’obitorio dell’ospedale “Ruggi” di Salerno. I militari dell’Arma, dopo aver svolto i rilievi del caso e aver ascoltato alcune testimonianze, hanno provveduto a porre sotto sequestro l’alloggio dove è stato rinvenuto il 44enne.

Leggi anche