Skip to content

Fisciano, furti d’auto a ripetizione: presi i “ragazzi terribili”

di Francesco Ienco
I due all’età di 17 anni si sono resi responsabili di almeno nove “colpi”
Fisciano, furti d’auto a ripetizione: presi i “ragazzi terribili”

Avevano messo a segno ben nove furti in meno di due mesi, alcuni dei quali lavorando fianco a fianco, sebbene non avessero ancora raggiunto la maggiore età. La stessa necessaria a guidare i veicoli di cui si impossessavano. Al termine delle indagini sono finiti in arresto due giovani, entrambi residenti a Fisciano, autori di scorribande documentate tra novembre e dicembre 2022.
I due ragazzi, ora 18enni, erano all’epoca dei fatti contestati entrambi minorenni, pur gravati da piccoli precedenti. Tutto è nato dall’iniziativa dei carabinieri della stazione di Baronissi, coordinati dal comandante Alberto Colella.

Il primo episodio

Il punto di partenza delle indagini fu il furto di un veicolo avvenuto al centro commerciale Maximall, a Pontecagnano Faiano. Una volta sottratta la vettura fu temporaneamente “parcheggiata” a Baronissi ma finì ben presto nel mirino dei militari che individuarono e fermarono l’autore del furto, nonostante quest’ultimo avesse cercato invano di sfuggire agli uomini dell’Arma.

Leggi anche