Skip to content

Eboli, aggredisce un vigile: panico in Comune

di Antonio Elia
L'uomo, tra gli "espropriati" per l'Alta Velocità, ha minacciato anche un operatore della tv. Lo sdegno del sindaco
Eboli, aggredisce un vigile: panico in Comune

Vigile urbano aggredito da un uomo che verrà espropriato per l’Alta Velocità ferroviaria. Parapiglia in Comune alle 17 di oggi. Il titolare di un’azienda che verrà espropriata è entrato nell’aula Bonavoglia urlando ad alta voce. Damiano Cardiello, capogruppo di Fratelli d’Italia, ha tentato di fare da paciere e si è spostato. A quel punto sono arrivati due vigili urbani. L’uomo ha diffidato i caschi bianchi dall’essere toccato. Minacciato anche un operatore della tv. Il cittadino ha continuano a urlare.

Il parapiglia

Dall’aula consiliare, si è spostato nel corridoio davanti agli uffici del sindaco e del suo staff. A quel punto l’uomo ha messo le mani al collo del vigile urbano e lo ha sbattuto a terra. L’aggressione è avvenuta sotto gli occhi di un assessore e di alcuni collaboratori del sindaco Mario Conte. I vigili hanno tentato di identificare l’aggressore che però si è dato alla fuga. Il sindaco Mario Conte: “Un fatto grave e deplorevole”. L’agente si è recato in ospedale e si è fatto refertare: non è grave

Leggi anche