Skip to content

Costiera Amalfitana: 29 persone denunciate per abusi edilizi

Denunciate 11 persone per violazione dei sigilli: avevano continuato i lavori nonostante il sequestro
Costiera Amalfitana: 29 persone denunciate per abusi edilizi

Nel corrente mese di gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno svolto un servizio di controllo dinamico del territorio costiero finalizzato in particolare alla verifica dei cantieri edili ed alla prevenzione e repressione degli illeciti ambientali e paesaggistici. In esito alle attività sono state deferite in stato di libertà, a vario titolo, 29 persone per violazione di sigilli, deturpamento di bellezze naturali, violazioni del Testo Unico in materia di edilizia e codice dei beni culturali e del paesaggio.

Nello specifico, ad Amalfi i Carabinieri hanno accertato presso due attività commerciali del luogo numerose violazioni circa la realizzazione di una struttura in legno e di cambio d’uso di un’area a destinazione privata, utilizzata invece a fini commerciali, procedendo al sequestro di una superficie di circa 100 mq e dei relativi mezzi meccanici utilizzati per i lavori edili con sbancamento di circa 135 mc di roccia; ancora, hanno sottoposto a sequestro un vano immobiliare a seguito di lavori edili in corsi di realizzazione senza le prescritte autorizzazioni. Infine, a Tramonti hanno deferito in stato di libertà 11 persone per aver violato i sigilli ed aver proseguito lavori edili presso un’area già sottoposta a sequestro nel 2023.

Leggi anche