Skip to content

Picchia e rapina un’anziana a Napoli, arrestato 65enne

L'uomo nel 1995 aveva ucciso il presunto amante della moglie a Salerno
Picchia e rapina un’anziana a Napoli, arrestato 65enne

Segue un’anziana donna appena uscita dall’ufficio postale e la rapina, arrestato un 65enne del quartiere San Lorenzo di Napoli, accusato di rapina aggravata. Le indagini, condotte dalla squadra mobile e coordinate dalla Procura di Napoli, hanno permesso di ricostruire l’intero episodio, avvenuto nei mesi scorsi non lontano dall’ufficio postale nella centralissima piazza Matteotti a Napoli.

L’uomo – hanno ricostruito gli investigatori – seguì l’anziana vittima dall’interno dell’ufficio postale, pedinandola all’esterno dopo un prelievo di 2500 euro. Una volta in strada, il 65enne l’avrebbe aggredita con pugni e schiaffi al torace e al volto, finché la donna non gli ha il bottino. L’analisi dei filmati delle telecamere ha permesso agli investigatori di riconoscere nel 65enne il rapinatore che nel 1995 fu arrestato per aver ucciso quello che lui riteneva l’amante di sua moglie, scoprendo i due a Salerno.

Leggi anche