Skip to content

Giffoni Sei Casali, pascoli “fuorilegge”: il sindaco scrive al Prefetto

Appello di Munno a Esposito: «Mettere in campo ogni iniziativa per risolvere il problema»
Giffoni Sei Casali, pascoli “fuorilegge”: il sindaco scrive al Prefetto

Dopo il raid punitivo del taglio degli alberi di nocciole, il sindaco di Giffoni Sei Casali allerta la Prefettura di Salerno. Casus belli i pascoli abusivi. Il primo cittadino Francesco Munno ha chiesto un incontro urgente per le numerose lamentela pervenute al Comune e le relative denunce di cittadini e conduttori dei fondi agricoli per la presenza di bestiame da pascolo vagante che provoca danni alle coltivazioni.

La lettera

«Purtroppo, nonostante gli sforzi da parte del personale in forza ai comandi di pubblica sicurezza con l’intensificazione dei controlli – scrive al prefetto Francesco Esposito – la soluzione non sembra essere immediata per cui è necessario attivare ogni utile iniziativa che possa addivenire ad una risoluzione definitiva della problematica». Nel frattempo spuntano altre denunce ai carabinieri, presentate da proprietari terrieri di Sieti che lamentano a presenza nelle loro proprietà di bestiame da pascolo vagante che provoca notevoli danni alle coltivazioni.

Leggi anche