Skip to content

Battipaglia, scoperta discarica abusiva sul fiume Tusciano

Vicino il corso d'acqua era stato realizzato un piazzale che deviava l'alveo
Battipaglia, scoperta discarica abusiva sul fiume Tusciano

I carabinieri scoprono discarica abusiva sulle rive del fiume Tusciano: sequestrata area da 8mila mq in località Spineta a Battipaglia. I militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Capaccio Paestum, con l’ausilio di guardie ambientali volontarie del Nucleo provinciale Kronos di Salerno e con l’intervento tecnico di personale del Genio Civile e di personale degli Uffici tecnici comunali, hanno sequestrato un terreno, a 150 metri dal margine del corso d’acqua, sul quale erano stati sversati abusivamente rifiuti speciali anche pericolosi (rifiuti ferrosi, legnosi e vegetali, inerti da edilizia, pannelli in eternit, sfridi da lavori su manto stradale, guaine bituminose, pneumatici esausti). Sullo stesso era stato realizzato un piazzale usato come deposito. La struttura aveva deviato il corso naturale dell’alveo fluviale. I responsabili sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per violazioni in materia ambientale.

Leggi anche