Skip to content

Salerno, ritorno a scuola tra le siringhe in via Vernieri

di Eleonora Tedesco
Ira dei genitori alla riapertura dell’asilo nido: l’ingresso è impraticabile. Sollecitati Comune e forze dell’ordine: «Spaccio in aumento»
Salerno, ritorno a scuola tra le siringhe in via Vernieri

Le foglie ormai marce per la pioggia – se hanno lo svantaggio di creare un pericolo tappeto di mucillagine scivolosa – ai bordi delle scalette e lungo la salita hanno il merito di stendere una sorta di velo pietoso sulla quantità di spazzatura che nascondono e che, altrimenti, risulterebbe ancora più di quella che sembra. Ma ciò che inquieta di più è che proprio ai due ingressi dell’asilo nido di via Vernieri, tra il fogliame, compaiono mucchi di siringhe usate. Stando alle denunce dei genitori dei piccoli alunni, si tratta di una situazione che si verifica fin troppo spesso ma ieri, al ritorno dei bimbi al nido, uno dei papà si è reso conto che la situazione di degrado e di sporcizia era praticamente la stessa dallo scorso 27 dicembre.

Il degrado

Insomma, in dodici giorni non solo nessuno si è preoccupato di pulire ma nemmeno di garantire ai bimbi e alle loro famiglie il minimo e doveroso decoro al rientro in classe. «Scalette di fronte l’entrata dell’asilo nido Vernieri. Salerno è ritornata agli anni 80», commenta sconfortato il papà.

Leggi anche