Skip to content

Furti in casa a Cava de’ Tirreni, ladri messi in fuga dai cani

Due colpi a San Martino e Passiano sono falliti per l’abbaiare degli animali e per un giovane che rientrava
Furti in casa a Cava de’ Tirreni, ladri messi in fuga dai cani

Furto sventato per sbadataggine dei ladri e per l’abbaiare dei cani. Erano circa le 3 del giorno dell’Epifania, quando due malviventi sono entrati nello spazio esterno di una villa a San Martino a Cava de’ Tirreni. Non sono riusciti nel loro intento di “intrufolarsi” nell’abitazione a causa di un arnese in loro possesso che gli è caduto a terra e facendo rumore ha messo in allerta i cani che hanno iniziato ad abbaiare e messo in fuga i malviventi. Sono stati propri i cani a destare dal sonno i proprietari, i quali non avendo notato nessuno nel giardino, hanno pensato di visionare le telecamere per dipanare ogni dubbio su qualche presenza sospetta. Ed è stato proprio l’occhio del “grande fratello” a confermare la presenza di due individui, con cappelli e zaini alle spalle che sono entrati nel cortile e poi si sono dileguati. A quanto pare, i ladri non temono le telecamere. Ma non hanno fatto i conti con i cani. Da San Martino a Passiano, il percorso è breve e, ieri notte, un’altra casa è finita nel mirino dai ladri. Questa volta è stato il caso a mandare all’aria il piano dei malviventi. Decisivo infatti è stato l’arrivo in zona di un giovane che rincasava dopo aver trascorso una serata con la fidanzata.

Leggi anche