Skip to content

Prova a violentare e poi uccidere una donna: arrestato 39enne a Capaccio Paestum

L'uomo dopo essere stato rifiutato dalla 51enne ha tentato di eliminarla con una bombola del gas
Prova a violentare e poi uccidere una donna: arrestato 39enne a Capaccio Paestum

Prima prova a violentare una donna, poi al suo rifiuti tenta di ucciderla con una bombola del gas. È accaduto a Capaccio Paestum dove a finire in manette è un 39enne originario del Marocco. L’uomo ha aggredito una sua connazionale marocchina in un immobile in zona Licinella tentando di violentarla in cucina. La 51enne, però, è riuscita a divincolarsi barricandosi in camera da letto, scatenando però le ire dell’extracomunitario che, per farla uscire, ha afferrato una bombola aprendone il gas sotto la porta. Annusato l’odore e il pericolo, la vittima ha aperto una finestra fuggendo via terrorizzata.

La sera stessa è rincasata di nascosto per continuare ad assistere l’anziano 90enne nella cui casa vive, ma il 39enne nel cuore della notte ha preso la stessa bombola e aperto il gas sotto la porta d’ingresso, tentando di ammazzare i due. Fortunatamente la donna se n’è accorta ed ha allertato immediatamente i carabinieri che giunti sul posto hanno bloccato l’uomo. Il 39enne è stato portato presso il carcere di Fuorni con l’accusa di tentata violenza sessuale e tentato omicidio aggravato.

Leggi anche