Skip to content

Chiusura del viadotto “Acquarulo”: rimodulato il trasporto degli studenti

Corse anticipate per consentire l'arrivo in orario e trasferimenti verso le stazioni di Centola e Pisciotta
Chiusura del viadotto “Acquarulo”: rimodulato il trasporto degli studenti

Trasporti scolastici riorganizzati dopo al chiusura del viadotto “Acquarulo”. La Provincia di Salerno e in cerca di soluzioni per alleviare, con la ripresa delle lezioni lunedì, i disagi per glia alunni degli istituti di Vallo della Lucania (Istituto Istruzione Superiore Parmenide – Istituto Istruzione Superiore “Cenni – Marconi” – Liceo Scientifico “Da Vinci” – Scuola Media “Torre-De Mattia”), Castel Nuovo Cilento (Ipsoa “A. Keys) e l’Università degli studi di Salerno.

«La chiusura al transito – dichiara il presidente della Provincia Franco Alfieri –  dallo svincolo di Vallo della Lucania a quello di Massicelle predisposta dall’Anas nei giorni scorsi, ci obbliga a prevedere un piano di trasporti alternativo sul territorio. Ci stiamo muovendo in grande sinergia con Regione Campania, Comuni interessati, Trenitalia, Auolinee Curcio, Infante, Lettieri, Riag e Busitalia con i quali sono stati modificati, in via temporanea per la durata di detta interruzione, percorsi e orari sulle linee di collegamento con Pisciotta-Vallo della Lucania e Palinuro-Centola Vallo della Lucania, in quanto la circolazione sarà deviata sulla Strada Regionale ex SS 18. Un particolare ringraziamento va al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e al consigliere Regionale Luca Cascone, Presidente della IV Commissione Consiliare permanente della Regione Campania che si occupa di Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti. Ovviamente ci rendiamo contro del disagio cui gli studenti e le famiglie andranno incontro nel prossimo periodo e per quanto di nostra competenza cerchiamo di intervenire a supporto. Nello specifico, tutte le corse del mattino sono anticipate in maniera tale da garantire l’arrivo entro le 8, in tempo utile per l’ingresso degli studenti a scuola. Inoltre sono previsti trasferimenti degli studenti alle stazioni di Centola e Pisciotta dove sarà possibile proseguire in treno»

Leggi anche