Skip to content

Rifiuti, De Luca: «Saremo i primi in Italia»

Il governatore della Campania: «Vogliamo diventare autonomi tra raccolta differenziata e bonifica delle discariche»
Rifiuti, De Luca: «Saremo i primi in Italia»

“L’obiettivo è quello di rendere autonoma la Regione, realizzando impianti, aumentando livello raccolta differenziata, completando la bonifica delle discariche. Questo ci consentirà di eliminare la sanzione europea che ancora pesa sulla Regione. Dobbiamo diventare i primi in Italia”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che oggi, a Casal Velino, in provincia di Salerno, ha preso parte all’inaugurazione dell’impianto di selezione in località Vallo Scalo.

La struttura

Si tratta di una struttura, rimasta abbandonata per anni, che seleziona carta, cartone, plastica, acciaio e alluminio provenienti dalla raccolta differenziata: è capace di processare 22mila tonnellate di rifiuti recuperati all’anno. Presenti, insieme con il governatore della Campania, il vice sindaco di Casal Velino Domenico Giordano, il presidente di EcoAmbiente Spa Vincenzo Petrosino, il presidente di Eda Salerno Giovanni Coscia e il presidente della Provincia Franco Alfieri.

L’intervento

Nel corso del suo intervento, il governatore della Campania ha evidenziato che “c’è qualche problema che riguarda questo governo, in particolare per i fondi Fsc bloccati da un anno e mezzo. La Campania dovrebbe ricevere sei miliardi per le politiche ambientali, la protezione della fascia costiera e il completamento dell’autonomia idrica. Per ora nessuna regione meridionale è stata chiamata a sottoscrivere l’accordo e l’altro giorno abbiamo mandato al ministro Fitto la terza diffida per sbloccare la questione”.

Leggi anche