Skip to content

Nocera Inferiore, lite per un parcheggio: 56enne in ospedale

Botte per un divieto di sosta tra residente e commerciante: il primo è stato ricoverato con traumi alla testa e all'occhio
Nocera Inferiore, lite per un parcheggio: 56enne in ospedale

Lite per un parcheggio a Nocera Inferiore, uno dei contendenti finisce in ospedale con un trauma cranico e uno ad un occhio e la prognosi di sette giorni. È accaduto ieri sera, in via Cucci, la strada chiusa al traffico a causa di un palazzo in dissesto, dove da oltre un anno i residenti e i commercianti sono sottoposti a stress notevole.

Discussione e violenza

A litigare ieri sera intorno alle 18,30, un residente in uno dei palazzi e il titolare di un’attività. Il 56enne residente ha parcheggiato l’auto davanti all’attività sostenendo che il divieto di sosta esposto fosse abusivo e quindi nessun diritto potesse accampare il titolare dell’attività. Dalle parole si è passati ai fatti, fino allo scoppio della violenta lite. Ad avere la peggio, il residente al quale i medici del Pronto soccorso dell’Umberto I hanno diagnosticato un trauma cranico non commotivo e una ferita lacero contusiva all’orbita destra. Il litigio probabilmente avrà un seguito giudiziario, essendo intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile del Reparto territoriale di Nocera Inferiore, anche in ospedale. Non sarebbe la prima volta che sono scoppiate liti per posti auto in quella strada, dove molti sono i residenti e pochissimi i posti auto, e dove sono presenti anche scuole e attività commerciali.

Leggi anche