Skip to content

Scafati, sotto sequestro 250 “botti” illegali

Denunciato il titolare di una attività commerciale
Scafati, sotto sequestro 250 “botti” illegali

Botti illegali per Capodanno, la guardia di finanza sequestra a Scafati oltre 250 ordigni artigianali. I militari hanno rinvenuto all’interno di un’attività commerciale, sprovvista di licenza, 140 chili di prodotti esplodenti, detenuti illegalmente. I baschi verdi hanno scoperto che l’indagato, esperto artificiere, aveva nascosto all’interno del locale, oltre agli artifici pirotecnici convenzionali detenuti in assenza di licenza, ben 259 ordigni artigianalmente realizzati.

Tenuto conto della pericolosità della merce in questione e dell’ingente quantità di articoli sequestrati, l’effettivo possessore è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente, sia per il reato di detenzione illegale di materiale esplodente. I beni sottoposti a vincolo cautelare avevano un controvalore di vendita al dettaglio di più di trentamila euro.

Leggi anche