Skip to content

Il questore di Salerno: «Più controlli e meno reati»

Boom di segnalazioni su Youpol, Conticchio: «Aumentano le denunce per violenza di genere, diminuiscono i furti»
Il questore di Salerno: «Più controlli e meno reati»

Un exploit delle segnalazioni sull’app YouPol, un incremento dei controlli di persone e una diminuzione dei reati. E’ quanto emerge dal bilancio di fine anno tracciato dal questore di Salerno, Giancarlo Conticchio, per la provincia salernitana. I controlli di persone sono aumentati del 34%, passando dai 46mila del 2022 ai 69mila di quest’anno. Calano del 3,5% i reati commessi nel Salernitano. Tra questi, i furti hanno subito un decremento dell’1,7%: negli ultimi dodici mesi ne sono stati compiuti 12mila.

Numeri incoraggianti

“Il dato è positivo”, constata Conticchio, rilevando che “c’è stato un incremento di controlli sull’intera provincia di Salerno e una diminuzione di reati. Questo vuol dire che la prevenzione funziona e anche che l’attività repressiva contribuisce a garantire livelli di sicurezza idonei alla provincia di Salerno”. E poi, appunto, “un exploit delle segnalazioni su YouPol, in particolare per fenomeni di bullismo e di spaccio di droga, un dato che mi conforta. Vuol dire che il cittadino partecipa e partecipa alla sicurezza di Salerno e dell’intera provincia”. Grande lavoro, poi, all’ufficio passaporti dove, quest’anno, ne sono stati rilasciati il 163% in più rispetto al 2022. In tema di immigrazione, quest’anno, con sette sbarchi che hanno interessato Salerno, sono giunti 908 immigrati. Sono aumentate del 26% le espulsioni e del 57% i respingimenti. Quanto alla violenza di genere, si registra “una frequenza importante di denunce”.

Leggi anche