Skip to content

Nel 2023 a Salerno arrestate dai carabinieri 44 persone per violenza di genere

I dati emergono dal report delle attività dell'Arma nel corso dell'anno
Nel 2023 a Salerno arrestate dai carabinieri 44 persone per violenza di genere

Nel 2023 l’Arma dei carabinieri per la provincia di Salerno ha garantito il servizio di pronto intervento in risposta alle 278.977 chiamate (circa 760 al giorno) giunte al 112 quale numero unico di emergenza, alle quali sono conseguiti interventi realizzati attraverso tutte le componenti operative dislocate sul territorio: Stazioni, Nuclei Operativi e Radiomobili ed Aliquote di primo intervento. Nello specifico, sul piano della prevenzione, i Comandi costituenti l’ambito provinciale – due Reparti territoriali, otto Compagnie, 3 Tenenze e 91 Stazioni carabinieri – hanno effettuato 106.689 servizi perlustrativi e di pattuglia, controllando complessivamente 264.250 persone, 150.677 veicoli e 98.203 documenti. Nel contrasto ad ogni forma di illegalità particolare attenzione è stata posta ai reati predatori, segnalando all’autorità giudiziaria per furto 727 persone, di cui 220 in stato di arresto, e per rapina 134, di cui 91 in stato di arresto.

Gli omicidi commessi nel 2023

Sono state inoltre denunciate: per omicidio volontario 8 persone, di cui 4 arrestate; per tentato omicidio 6 persone, di cui 3 arrestate; per associazione a delinquere 58 persone, di cui 4 arrestate; per estorsione 129 persone, di cui 62 in stato di arresto; per ricettazione 148 persone, di cui 69 in stato di arresto; per truffe e frodi informatiche 579 persone, di cui 26 arrestate; e per lesioni dolose, percosse e minacce, 1.695 persone, di cui 93 arrestate. Nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti 229 persone sono state deferite all’autorità giudiziaria, di cui 145 in stato di arresto, con operazioni che hanno portato al sequestro complessivo di 51,800 kg di sostanze stupefacenti tra cocaina, eroina e hashish. Quali assuntori di sostanze stupefacenti sono state 520 i segnalati al Prefetto.

Lotta alla violenza di genere

Nell’ambito della violenza di genere “codice rosso”, sono state segnalate all’autorità giudiziaria 195 persone, arrestate 44 ed eseguiti 40 provvedimenti cautelari personali di allontanamento dalla casa familiare o divieto di avvicinamento alla persona offesa. A tutela delle fasce deboli ed in particolare per le truffe agli anziani, sono state arrestate 12 persone

Sicurezza stradale

In materia di controllo alle violazioni al Codice della Strada, sono state comminate 9.854 sanzioni (importo totale di euro 4.603.771), di cui 653 per il mancato uso delle cinture di sicurezza, 550 per guida senza patente, 269 per guida senza l’uso del casco protettivo, 138 per guida sotto influenza dell’alcool, 45 per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti, sequestrando complessivamente 1.112 veicoli. Eseguite, a seguito di proposta da parte di Comandi dell’Arma, inoltre 174 misure di prevenzione personale, nello specifico 103 fogli di via obbligatori, 66 avvisi orali e 5 sorveglianze speciali di pubblica sicurezza, mentre in esito ad accertamenti patrimoniali e bancari sono state denunciate 140 persone e sequestrati beni per un valore di circa 1.400.000 euro. Infine, nell’ambito delle attività di polizia amministrativa preventiva, in conseguenza di proposta inoltrata dalle Stazioni carabinieri, 80 persone sono state destinatarie di Daspo, 48 sportivo e 32 di tipo urbano.

Leggi anche